Crisi di coppia – Il tradimento

da | Ott 26, 2020 | Problemi psicologici | 0 commenti

La consulenza di coppia è prima di ogni altra cosa uno “spazio” che la coppia si concede per capire in maniera più profonda la crisi che si è aperta nella loro relazione.

Il tradimento in una coppia è la rottura di una promessa di rimanere fedeli a un partner.
Per quanto doloroso possa essere l’idea di infrangere tale promessa nel momento in cui accade solleva questioni molto delicate: rimanere insieme? Si può ricostruire la fiducia verso il partner? Ci sono altre decisioni importanti da prendere? È giusto coinvolgere i figli? Coinvolgere amici e/o parenti, oppure gestire tutto da soli? Cosa chiedere al partner che ha tradito?
Queste sono alcune delle domande che tutte le coppie, che stanno affrontando una crisi così importante, si fanno molto spesso. Il problema nasce dal fatto che è difficile prendere una decisione in un momento così delicato e di grande confusione, spesso si fanno scelte affrettate che possono risultare disastrose per se stessi e per le persone intorno a noi.

Nella mia esperienza professionale, dopo molti anni di lavoro con le coppie, ho chiaro un aspetto: il tradimento non è l’inizio di una crisi della coppia, quanto la conseguenza di quella crisi che sicuramente è iniziata molto prima. Il tradimento, o meglio la scoperta o rivelazione della presenza di un’altra persona, è il momento in cui tutta la crisi viene allo scoperto.
È un periodo di grande dolore, soprattutto per la persona tradita che deve anche elaborare il trauma della presenza di un terzo nella loro relazione con tutte le conseguenze sull’autostima e la fiducia nell’altro.

Il mio consiglio, in questi casi, è quello di non prendere decisioni affrettate.

Oppure di coinvolgere tante persone. Quest’ultimo aspetto spesso porta ad una maggiore confusione. Ciascun amico o parente proporrà la sua soluzione a seconda della propria sensibilità e storia personale, arriveranno pareri e opinioni discordanti che spesso creano, appunto, maggiore confusione in un momento in cui il caos è al massimo livello.

Nel caso in cui la coppia decidesse di provare a capire meglio cosa sta succedendo è possibile chiedere aiuto ad un professionista, uno psicoterapeuta esperto che possa aiutare entrambi a comprendere tutto il loro disagio e problematicità.
La coppia che decide di concedersi un aiuto ha come obiettivo attingere a tutte le risorse possibili per prendersi cura delle delusioni reciproche e poter rilanciare un progetto comune. Grazie all’aiuto del professionista (psicoterapeuta) la coppia può comunicare in modo meno aggressivo le reciproche delusioni e soprattutto le aspettative tradite dal partner. Questo spazio può consentire alla coppia di sospendere per qualche tempo le decisioni circa il loro futuro ed utilizzare il percorso di consulenza, ed eventualmente di psicoterapia, per sondare le reciproche motivazioni circa la possibilità di continuare il loro legame.

La terapia Emdr è molto efficace in simili situazioni, perché lavora contemporaneamente sui traumi legati al tradimento, sulla crisi che ha generato la situazione attuale e sulle possibili soluzioni che le persone coinvolte posso attivare partendo dalle proprie risorse personali e di coppia.
Prendere decisione più ponderate e provare a ricostruire la relazione.

Ogni coppia può ripartire, con una nuova forza e vitalità, anche dopo una grande crisi.

La mia esperienza diretta è proprio questa: se c’è la volontà reciproca a proseguire la relazione tutto può “farsi nuovo”, non è una frase retorica ma una grande verità. La crisi è anche un momento nel quale le persone hanno la possibilità di fermarsi per comprendere meglio la loro relazione, cosa non è andato bene e cosa invece può essere salvato. È il momento per ricostruire la propria storia di coppia, il legame che li ha tenuti insieme, che ha permesso di costruire una progettualità, ma anche far emergere le difficoltà di comunicazione, le incomprensioni, i disagi personali prodotti dall’altro, i blocchi e tutto ciò che ha portato alla crisi di coppia.

COME CONTATTARMI

Se volete ricevere maggiori informazioni o contattarmi cliccate su “contatti”